E se invece fosse un usato?

Preso dalla foga, dall’entusiasmo, dal desiderio infantile di avere l’agognato “gippone”, ho commesso un “errore” molto comune di questi tempi: iscrivermi a un buon numero di forum su fuoristrada e spedizioni e, soprattutto, chiedere pareri!
Un mio docente all’università era solito dire “Non chiedete mai un parere se non volete che questo vi influenzi.”
Beh, aveva ragione.
Ero tutto contento, con i miei preventivi in mano, con la soluzione perfetta a portata di finanziamento e…
E.
E ora eccomi qui, sabato io, Anna e i galgos andiamo a Pomezia per provare un defender usato.
Chissà, forse il futuro non sarà bianco con i codolini neri.
Chissà.

Annunci

Tra Amleto e Wallander

Non ne voglio tessere le lodi, ma ammetto di essere rimasto piacevolmente stupefatto, a tratti rapito dalla trasposizione cinematografica di Amleto realizzata da Zeffirelli: l’ambientazione gotica mi ha impressionato e messo in testa la voglia di raggiungere Helsingør e visitare il castello in cui Shakespeare ha ambientato il suo dramma più celebre.

Che dire, devo ringraziare Google, perché in realtà il film è stato girato da tutt’altra parte, principalmente in Scozia, non tra le mura di questo palazzo tardo rinascimentale.

Ciò nonostante, passata l’iniziale delusione, sono sopraggiunte due rapide riflessioni: ho parenti a Copenaghen, il ché rappresenta un comodo appoggio; per arrivare a Ystad dobbiamo comunque passare da lì.

Ystad.

Ecco, questa ambientazione l’ho vista in fotografia e in video esattamente come è: qui non ci sono fregature 🙂

A Ystad, in Scania, secondo la penna di Henning Mankell, vive Kurt Wallander.

L’ispettore Kurt Wallander, uomo pensieroso e complesso che ho conosciuto per caso, grazie a un trafiletto nelle pagine di cultura di un qualche quotidiano.

Da quelle righe la voglia di conoscerlo attraverso la lettura delle sue inchieste, divorate una dopo l’altra, fino a piangere nel vedere la sua parabola discendente e i paralleli che inevitabilmente ho tracciato per toccare la mia parabola e quella delle persone che ho accanto.

Wallander.

Quindi eccoci qui, tra Amleto e Wallander.

Google Maps mi sta un po’ meno simpatico in quest’ultima versione: non si possono mettere più di dieci tappe e incorporando la cartina in una pagina web si perdono le preferenze di percorso… insomma, al momento è inutilizzabile per i miei scopi, pertanto mi limito ad elencare le città da cui vorrei passare.

A voi non resta che accontentarvi.

Zurigo – Ulm – Francoforte – Amburgo – Helsingør – Copenaghen – Ystad – Berlino – Lipsia – Norimberga – Innsbruck – Verona